Affido esclusivo se il padre si disinteressa del figlio

Trust: effetto segregativo. I beni non sono attaccabili dai creditori
3 marzo 2014
Trust per soggetti deboli (disabili in senso lato)
8 marzo 2014

Affido esclusivo alla madre in caso di disinteresse manifestato del padre separato nei confronti del figlio, tradotto nella violazione sistematica degli obblighi di cura e sostegno (psichico ed economico).
Lo afferma il Tribunale di Roma con la sentenza 23620/2013.
L’affido esclusivo è previsto dall’art. 155 bis c.c. nei casi in cui l’affidamento condiviso risulti contrario all’interesse del minore. La legge non indica le circostanze specifiche, e quindi la loro individuazione è rimessa alla decisione del Giudice, da adottarsi caso per caso con “provvedimento motivato”. Affinchè possa derogarsi alla regola dell’affidamento condiviso, occorre che uno dei genitori manifesti una carenza o inidoneità educativa tale da rendere quell’affidamento in concreto pregiudizievole per il minore. In ogni caso, anche con l’affido esclusivo il giudice dovrà stabilire modi e tempi di permanenza del minore presso il genitore non affidatario.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi