Affido condiviso anche se i genitori sono entrambi stranieri (Regol. UE 2201/2203)

Tradimento e risarcimento del danno
24 marzo 2019
Con assegnazione non si perdono i benefici “prima casa”
25 marzo 2019

Pur essendo entrambi i genitori del piccolo cittadini stranieri, la madre equadoriana ed il padre austriaco, in crisi dopo la nascita del bambino, si verifica l’applicazione dei criteri di collegamento di cui all’art. 8 del Regolamento dell’Unione n. 2201/2003, che radica la competenza giurisdizionale esclusiva dell’autorità giudiziaria italiana, quale Stato membro nel cui territorio si trova la residenza abituale del minore alla data in cui l’Autorità giudiziaria italiana è stata adita, anche con la finalità di garantire la tutela del minore stesso. La distanza fra i genitori non esclude l’applicazione dell’affidamento condiviso del minore, collocato presso la madre. Il padre potrà vedere il bambino a week end alternati, organizzandosi i soggiorni in strutture recettive locali, avendo lo stesso buona disponibilità economica

TRIBUNALE DI RIMINI. DECRETO 2428 DEL 12 GIUGNO 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi