Accertamento fiscale per omessa dichiarazione dell’assegno di mantenimento

Amministrazione di sostegno “assistenziale” può ricevere per testamento
30 marzo 2021
Va trascritta la sentenza straniera di adozione del figlio di coppia gay
1 aprile 2021

L’ex moglie che riceve accertamento fiscale relativo alla mancata dichiarazione ai fini della tassazione dell’assegno di mantenimento che le spetta, ma che il marito non le ha versato, può liberarsi producendo all’ufficio delle imposte la lettera raccomandata inviata (eventualmente dall’avvocato) all’ex marito, con cui gli si intima il pagamento dell’assegno.

È quindi illegittimo l’accertamento di recupero del reddito alla contribuente che, proprio grazie alla copia della diffida, riesce a dimostrare di non aver percepito alcuna somma a titolo di mantenimento dall’ex coniuge

CTR Lazio, sent. n. 1711/21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi