Trust: imposta di donazione e successione sono al momento del trasferimento al beneficiario; ipo catastali in misura fissa

Nonni e nipoti
30 novembre 2016
Il cointestatario del conto corrente non può prelevare dopo la morte prima degli altri coeredei
4 dicembre 2016

L’istituzione di un trust cosiddetto “autodichiarato”, con conferimento di immobili e partecipazioni sociali, con durata predeterminata o fino alla morte del disponente-trustee, con beneficiari i discendenti di quest’ultimo, deve scontare l’imposta ipotecaria e quella catastale in misura fissa e non proporzionale, perché la fattispecie si inquadra in quella di una donazione indiretta cui è funzionale la “segregazione” quale effetto naturale del vincolo di destinazione, una “segregazione” da cui non deriva quindi alcun reale trasferimento di beni e arricchimento di persone, trasferimento e arricchimento che dovrà invece realizzarsi a favore dei beneficiari, i quali saranno perciò nel caso successivamente tenuti al pagamento dell’imposta in misura proporzionale.

Con la sentenza la Cassazione 2161472016 afferma che non si paga l’imposta al momento della costituzione del vincolo ma al momento del trasferimento ai beneficiari. Si pone così in contrasto in particolare, Cass. civile, sez. VI-T 2015/3737 e, soprattutto, Cass. civile, sez. VI-V 2016/4482 .

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi