Testamento del “demente” è valido?

Assegno revocato solo se c’è un progetto di vita
15 giugno 2022
Nuova convivenza e assegnazione della casa familiare
16 giugno 2022

spetta a chi deduca la invalidità del testamento dimostrare che il testamento venne redatto in una condizione di permanente e stabile demenza poiché, in questo caso, la incapacità di testare si presume e spetta a chi intenda avvalersene dimostrare che lo stesso fu redatto in un momento di lucido intervallo. Qualora, invece, detta infermità sia intermittente o ricorrente, poiché si alternano periodi di capacità e di incapacità, non sussiste tale presunzione e, quindi, la prova dell’incapacità deve essere data da chi impugna il testamento

Corte d’Appello Torino, Sez. II, Sent., 28 marzo 2022, n. 340

Comments are closed.

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi