Sul mantenimento per il figlio incide il canone d’affitto

La casa in comodato va restituita al suocero se non c’è la prova che era destinata a fungere da abitazione famigliare
24 giugno 2015
Trust: revocabili gli atti di conferimento dei fideiussori
26 giugno 2015

Sulla determinazione dell’assegno di mantenimento per i minori incide anche il canone di locazione che grava sull’onerato: il padre deve infatti munirsi di una casa idonea ad ospitare il figlio, e quindi dotata di una camera tutta per lui.

Lo sancisce il Tribunale di Milano con una sentenza del 4 marzo 2015.

Nel caso di specie il padre percepiva un reddito netto mensile di circa 1.600 euro e pagava un canone di locazione di 280 euro al mese: il Tribunale stabilisce il mantenimento in 400 euro mensili oltre al 50 per cento delle spese mediche non coperte dal servizio sanitario nazionale, scolastiche e per l’attività sportiva. I Servizi Sociali inoltre, incaricati di controllare l’ambiente che il padre avrebbe destinato al bambino, verificano che manca una camera apposita e acconsentono agli incontri fra il padre e il minore soltanto dopo che avranno riscontrato la sussistenza di una idonea sistemazione per il bambino.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi