Se la lesione non è lieve, il danno morale va liquidato in via autonoma rispetto al danno biologico

Legge di stabilità 2016: quando c’è l’esenzione da IMU e TASI ?
23 novembre 2015
Il diritto all’anonimato della partoriente
25 novembre 2015

Il danno morale è risarcibile in via autonoma, ossia come voce distinta dal danno biologico, ma solo nel caso di lesioni di non lieve entità e, quindi, con esclusione delle cosiddette lesioni micro permanenti.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza n. 23793/2015, ritenendo di dover valorizzare il danno morale, soprattutto in caso in cui venga violato un diritto costituzionalmente garantito.

La pronuncia si assesta su quel filone che ha messo in discussione il principio che ammetteva la liquidazione unitaria del danno non patrimoniale: danno morale  e danno biologico andrebbero liquidati in via autonoma, quindi,

quando il danno morale sia ricollegabile alla violazione di un interesse tutelato dalla Costituzione, a condizione che le lesioni patite non siano di lieve entità.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi