Moglie vittima di violenza può abbandonare il tetto coniugale

La madre può trasferirsi coi figli ma una volta al mese li riaccompagna dal padre a 350 km. Per lui però aumenta l’assegno
13 luglio 2015
Le botte ai figli non hanno mai scopo educativo
15 luglio 2015

La moglie vittima di violenza da parte del marito può abbandonare il tetto coniugale.

Ma se, nel tempo, anche la moglie ha commesso ingiurie e maltrattamenti nei confronti del marito e della suocera, al separazione va addebitata a entrambi.

Lo afferma  l’ordinanza 14726 del 14 luglio 2015 della sesta sezione civile di Cassazione, che conferma la sentenza dei Giudici di merito, i quali avevano ben evidenziato, grazie a svariati elementi raccolti, come ci siano state, da entrambe le parti, diverse violazioni degli obblighi matrimoniali. Ma anche se la moglie ha compiuto degli errori, va giustificato il suo allontanamento da casa dopo le varie percosse, anche perché la situazione sarebbe potuta degenerare

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi