L’imprenditore non deve tacere sui redditi, altrimenti rischia grosso

Mantenimento per i figli ridotto se ne nascono altri dalla nuova relazione
13 luglio 2016
Figlio trentenne: basta mantenimento
15 luglio 2016

 

L’imprenditore  che in sede di separazione non fornisce  una «rappresentazione plausibile» delle sue condizioni economiche rischia di dover pagare all’ex un assegno a che si «presume sostenibile», considerato il rifiuto di fare chiarezza da parte dell’onerato. Non è credibile che l’imprenditore,  nonostante la crisi, non percepisca entrate dalla carica di amministratore della srl di cui detiene la maggioranza; mentre risulta decisivo l’accertamento della Finanza che ha scoperto evasione fiscale all’interno dell’azienda. Sulla misura dell’assegno pesa l’addebito della separazione all’uomo. È quanto emerge dall’ordinanza 14172/16 della Cassazione.

nel caso di specie la società del marito non ha dichiarato ricavi per oltre 1,7 milioni di euro, come ha accertato la Polizia Tributaria , ma vanta comunque un consistente volume d’affari e un contratto di concessione con una primaria impresa nazionale. Non conta che l’onerato goda di una pensione inferiore a quella della ex moglie, che ammonta a 600 euro: la donna, vicina ai settant’anni, con il contributo economico stabilito dal giudice può mantenere di un tenore di vita assimilabile a quello goduto in costanza di matrimonio. Non ha dunque molto senso per l’obbligato lamentare la scarsa redditività degli immobili di sua proprietà: il riequilibrio patrimoniale fra le parti risulta necessario. Ed è stabilito tenendo conto non soltanto della durata del matrimonio ma anche dell’addebito della separazione a carico del marito, già condannato in sede penale per maltrattamenti in famiglia. Non resta che pagare le spese di giudizio e il contributo unificato aggiuntivo.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi