Inquilino: fino a che non libera la casa dai suoi beni, deve versare l’affitto

Figlio maggiorenne: se perde il lavoro l’obbligo di mantenimento non rivive
16 marzo 2017
Quando i genitori scelgono la scuola privata
16 marzo 2017

La materiale restituzione dell’immobile non si ha con la consegna delle chiavi dell’appartamento al proprietario: fino a che l’inquilino non ritira tutti i beni personali lasciati presso la casa, che ne impediscono il libero utilizzo, i canoni d’affitto sono dovuti.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza n. 6467/17 del 14.03.2017

Occorre distinguere: se i beni lasciati sono pochi e facilmente asportabili, il proprietario di casa  può farli prelevare e, diffidando l’inquilino mediante messa in mora del creditore, metterli in un deposito a spese del ex conduttore. Non si può buttare la roba dell’inquilino salvo che non sia ravvisabile abbandono della medesima.

Se invece i beni non sono facilmente asportabili (es: oggetti di grandi dimensioni), la restituzione dell’immobile consiste nella concreta, effettiva ed incondizionata disponibilità dell’appartamento in favore del proprietario-locatore. Fino a quel momento l’affitto è dovuto

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi