Il mantenimento per il figlio deve tener conto dell’affitto che il padre paga per la nuova abitazione

L’ex convivente proprietario esclusivo della casa deve restituire all’altro i soldi messi per comprarla
23 settembre 2015
Assegno per i figli si paga anche durante il periodo estivo
24 settembre 2015

Ai fini della determinazione dell’ammontare in moneta che il padre è tenuto a versare alla madre a titolo di mantenimento indiretto della prole, deve tenersi conto del reddito effettivo dell’onerato e, pertanto, dalla retribuzione percepita deve essere detratta l’eventuale spesa sostenuta per far fronte al canone di locazione, tenuto conto del fatto che il genitore non convivente con i figli, deve predisporre un adeguato ambiente domestico per ospitarli, quando sono insieme. (Nel caso di specie, il padre percepiva un reddito netto mensile di euro 1600 circa e sosteneva un canone di locazione di circa euro 280 mensili. Il Tribunale ha stabilito il mantenimento in euro 400 mensili)

 

Trib. Milano, sez. IX, sentenza 4 marzo 2015 (Pres. Manfredini, rel. Muscio)

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi