Il divario tra i redditi giustifica l’assegno per l’ex, anche se lavora

Separazione e divorzio dall’avvocato, senza passare dal Giudice
1 ottobre 2014
Affido esclusivo del minore al padre se la madre se ne disinteressa
9 ottobre 2014

Lui è titolare di un’azienda, lei è lavoratrice dipendente a basso reddito, è proprietaria di un piccolo appartamento dove vive e accudisce due figli, uno dei quali portatore di handicap.
Secondo la Cassazione (ordinanza 19382/2014 depositata il 15 settembre) alla ex moglie spetta l’assegno di mantenimento, a fronte dell’evidente squilibrio delle risorse economiche rispetto a quelle del marito. Ricordano i Giudici che, per consolidato orientamento giurisprudenziale, l’assegno per il coniuge deve tendere al mantenimento del tenore di vita da questo goduto durante la convivenza matrimoniale. Ritengono inoltre rilevante il personale contributo dato dalla donna all’allevamento dei figli e in particolare la dedizione prestata a quello portatore di handicap.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi