Affido condiviso non significa equa ripartizione dei tempi di permanenza del minore presso ciascun genitore

Affido esclusivo al padre e alienazione genitoriale se la madre costringe i figli ad allontanarsi dal papà
30 agosto 2015
Addebito della separazione: non basta un caso isolato di maltrattamento
1 settembre 2015

Un regime di visita che vede il minore rimanere con la madre per un periodo di tempo ben superiore rispetto al padre non implica violazione dei principi dell’affido condiviso, che non presuppone necessariamente, come da prassi ampiamente consolidata, tempi uguali o simili di permanenza del figlio con entrambi i genitori.

Con l’ordinanza 16297/2015 la Cassazione ribadisce il principio secondo cui affidamento condiviso non significa equa ripartizione dei tempi di permanenza presso ciascun genitore: affido condiviso significa condivisione della titolarità ed esercizio della responsabilità genitoriale nei confronti dei figli minori, anche, quindi, con previsione di una frequentazione inferiore di un genitore rispetto all’altro.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi