Testimoni di Geova: conflitto genitoriale sulle scelte religiose

Rivelare al coniuge dell’ex amante i tradimenti è reato
8 settembre 2016
Separazione dei genitori di nazionalità diversa. Che Giudice decide sull’affido del minore ?
8 settembre 2016

L’intervento dell’autorità giudiziaria con finalità inibitoria, in caso di conflitto genitoriale sulle scelte religiose dei figli, deve ritenersi limitato ai casi in cui si ponga in concreto l’esigenza di salvaguardare il diritto del minore ad un adeguato sviluppo psico-fisico e a mantenere un rapporto equilibrato con entrambe le figure genitoriali, e ove risulti accertato il nesso di causa tra il pregiudizio di tali diritti del minore e il rispetto dei precetti religiosi da parte del genitore collocatario. (Nella specie, il tribunale ha  ritenuto opportuna l’imposizione del divieto per la madre di condurre la minore a riunioni religiose dei Testimoni di Geova, stante il comportamento di fatto tenuto dai familiari della madre teso ad evitare contatti con il padre, in quanto “disassociati”, con conseguente concreto, attuale e grave pregiudizio per la figlia nei rapporti con il padre a seguito del suo abbandono della suddetta religione).

Trib. Novara 25 luglio 2016

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi