Revocabile la vendita della casa alla moglie se il marito ha debiti verso la banca

Rapporto conflittuale tra gli ex: utile il ricorso ai servizi sociali per ricostruire il rapporto tra padre e figli
25 gennaio 2016
Affido alla madre se il padre non sa separare il conflitto con l’ex dal suo ruolo genitoriale
27 gennaio 2016

Il trasferimento a titolo oneroso della casa dal marito alla moglie è soggetto a revocatoria nonostante fosse previsto negli accordi della separazione.

Lo afferma la Corte di cassazione con l’ordinanza 1404 del 26 gennaio 2016, accogliendo il ricorso di una banca che chiedeva di revocare la vendita dell’immobile fatta da un suo cliente debitore.

I coniugi ritengono errato che il Giudice avesse fondato la scientia damni in capo al terzo acquirente, cioè la moglie del debitore, esclusivamente sul dato presuntivo costituito dal rapporto di coniugio.

Ma secondo la Cassazione, la prova della “participatio fraudis” del terzo, necessaria ai fini dell’accoglimento dell’azione revocatoria ordinaria nel caso in cui l’atto dispositivo sia oneroso e successivo al sorgere del credito, può essere ricavata anche da presunzioni semplici, ivi compresa la sussistenza di un vincolo parentale tra il debitore ed il terzo, quando tale vincolo renda estremamente inverosimile che il terzo non fosse a conoscenza della situazione debitoria gravante sul disponente.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi