Ads: soggetto in coma non si può sposare

reato versare solo parzialmente l’assegno
8 febbraio 2021
Addebito per tradimento e risarcimento del danno
8 febbraio 2021

Deve rilevarsi come il consenso a contrarre matrimonio debba essere espresso da un soggetto cosciente, in grado di manifestare un consenso libero, pieno, effettivo e consapevole, non potendo questo consenso essere al contrario manifestato dall’amministratore di sostegno, nemmeno in sua rappresentanza o, addirittura, in sua sostituzione, proprio poiché l’amministrando-nubendo, nel caso di specie, risulta attualmente incosciente con diagnosi di “coma e i.r.a. in paziente con emorragia cerebrale”, perciò incapace di esprime una seppur minima volontà in proposito.

Trib. La Spezia 4 marzo 2020

Comments are closed.

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi