Spese straordinarie per i figli: rimborsate anche senza preventivo accordo

Reato di maltrattamenti: occorre almeno la convivenza stabile
5 agosto 2015
Padre universitario deve mantenere il figlio, e comunque può sempre far ricorso all’aiuto dei nonni
5 agosto 2015

Le spese straordinarie sostenute da un genitore per il figlio vanno rimborsate anche se non concordate.

Lo afferma la Cassazione (n. 16175 depositata il 30 luglio 2015): le spese straordinarie, intese come importi pagati per motivi urgenti ed indifferibili, non devono essere preventivamente concordate tra i due ex coniugi, allorquando siano eque rispetto alla posizione economico reddituale dei genitori e si tratti di una decisione “di maggior interesse” per il figlio, che fa scaturire a carico del genitore non collocatario, un obbligo di rimborso, qualora non abbia tempestivamente addotto validi motivi di dissenso. Non è dunque l’accordo preventivo dei genitori a risultare vincolante, ma l’effettiva rispondenza delle spese rispetto all’interesse del minore, nonché che le stesse siano sostenibili in base alle condizioni economiche dei genitori.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi