Spese straordinarie “ordinarie” da non concordare

Per il quantum dell’assegno di mantenimento per moglie e figli contano anche i redditi in nero
3 gennaio 2023
Casa familiare in comodato resta al figlio anche se si risposa
9 gennaio 2023

In tema di rimborso delle spese straordinarie sostenute nell’interesse dei figli minori, il genitore collocatario non è tenuto a concordare preventivamente e ad informare l’altro genitore di tutte le scelte dalle quali derivino tali spese, poiché è consentito a ciascuno dei coniugi di intervenire nelle determinazioni concernenti i figli soltanto in relazione “alle decisioni di maggiore interesse”, mentre, al di fuori di tali casi, il genitore non collocatario è tenuto al rimborso delle spese straordinarie, salvo che non abbia tempestivamente addotto validi motivi di dissenso.

 

Tribunale di Campobasso, 9 dicembre 2022

 

https://www.osservatoriofamiglia.it/contenuti/17512923/le-spese-straordinarie-che-rispondono-prevedibili-esigenze-d.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi