Spese straordinarie: l’interesse del figlio prevale sull’obbligo di concertazione

Dichiarazione giudiziale di paternità: il rimborso si trasmette agli eredi solo dal passaggio in giudicato della sentenza
16 settembre 2018
Vendita dell’unico bene in fondo patrimoniale
17 settembre 2018

Il padre ricorre in Cassazione lamentando l’aumento della misura dell’assegno di mantenimento per la figlia, nonché la condanna al rimborso di spese straordinarie non concordate preventivamente.

La Cassazione osserva che la pronuncia è corretta, sia quanto alla modesta revisione dell’assegno, che ha tenuto conto delle aumentate esigenze del figlio, considerando l’aumento delle spese universitarie; sia in punto rimborso spese straordinarie: in caso di mancata concertazione preventiva e di rifiuto del rimborso della quota di spettanza dell’altro coniuge, il giudice deve verificare la rispondenza delle spese all’interesse del minore, mediante la valutazione della commisurazione dell’entità della spesa rispetto all’utilità e della sostenibilità della spesa stessa rapportata alle condizioni economiche dei genitori.

Cass. 6 settembre 2018 n. 21726

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi