Separazione. Gli atti intimidatori sono estranei all’esercizio del diritto di difesa

I patti tra genitori relativi al mantenimento possono essere modificati dal Giudice
14 gennaio 2022
Mantenimento per i figli: dovuto dalla cessazione della convivenza
14 gennaio 2022

Le pretese finalità di difesa nel giudizio civile di separazione tra i due ex coniugi, non possono giustificare in alcun modo atti intimidatori gravemente invasivi della sfera personale della parte civile, come quelli posti in essere in danno della ex moglie, del tutto estranei all’esercizio del diritto di difesa

 Cass. Pen., Sez. V, Sent., 05 gennaio 2022, n. 111

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi