Separazione, il contributo alle esigenze abitative non dipende dalla stipula di un contratto di locazione

Se c’è rete familiare o possibilità di deleghe, no all’amministrazione di sostegno
7 settembre 2022
Il post sprezzante su FB non è per sè diffamazione dell’ex moglie
8 settembre 2022

 

L’ex marito paga una quota del canone di locazione anche se moglie e figli sono ospitati dai nonni: infatti, in tema di contributo al mantenimento connesso a esigenze abitative conseguenti alla separazione e in favore del coniuge non assegnatario della casa familiare, è illegittima la subordinazione del versamento alla preventiva stipula del contratto di locazione da parte del genitore beneficiario.
Cass. civile   ordinanza 26272, sezione Prima Civile del 06-09-2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi