Scuola responsabile per i danni all’alunno

Il lavoro svolto per il partner va retribuito, anche se per tanti anni nulla è stato rivendicato
12 ottobre 2015
Anche le famiglie affidatarie potranno adottare
16 ottobre 2015

La scuola  e l’insegnante sono responsabili  per i danni procuratisi dall’alunno durate l’orario per il solo fatto che il ragazzo è affidato alla scuola.

I genitori che intendono chiedere il risarcimento del danni patiti dal figlio devono solo dimostrare che l’evento si è verificato nel tempo in cui l’alunno era sottoposto alla vigilanza dell’insegnante.   La scuola, invece, per essere esonerata da responsabilità deve provare di non aver potuto impedire il fatto anche usando l’ordinaria diligenza, ossia che l’infortunio si sarebbe verificato anche se il personale docente avesse tenuto un comportamento prudente e attento per salvaguardare l’incolumità degli alunni. In sostanza, è necessario dimostrare in concreto  che l’evento è stato determinato da causa non imputabile né alla scuola né all’insegnante.

Lo ha ribadito la Cassazione con l’ordinanza n. 2475/2015

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi