Rottura della convivenza e contributi dati per la casa comune

Morte del coniuge durante il procedimento di divorzio
3 novembre 2018
Divorzio in fase presidenziale: l’assegno è ancora “di separazione”
6 novembre 2018

In caso di rottura di una relazione sentimentale, l’ex partner ha diritto a riavere il denaro e un indennizzo per il tempo libero impegnato nel lavoro per la costruzione di una casa comune, anche se questa è di esclusiva proprietà del compagno, allorquando i contributi in lavoro o in natura prestati dal partner per la realizzazione della casa non siano prestati a vantaggio esclusivo dell’altro, ma in vista di un progetto di vita comune sfumato, essendo l’azione proposta qualificabile come domanda di arricchimento senza causa, in assenza di donazioni o di conferimenti spontanei e non essendo applicabile il principio delle obbligazioni naturali.

Cass. civ. 14732/2018

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi