Mantenimento diretto al figlio maggiorenne solo se lo stabilisce il giudice

Anche in sede di appello si può tener conto delle modifiche reddituali intervenute
30 agosto 2021
Genitore autorizzato a vaccinare il figlio quindicenne anche senza il consenso dell’altro
31 agosto 2021

La determinazione dell’assegno di mantenimento dei figli risponde ad un superiore interesse della prole, non disponibile dalle parti. Pertanto, una volta statuito dal provvedimento giudiziale chi debba essere il debitore e chi il creditore di quella obbligazione, tale provvedimento non può essere posto nel nulla per effetto di un successivo accordo tra i soggetti obbligati.

Il versamento diretto dell’assegno di mantenimento al figlio maggiorenne, invece che al genitore convivente, non è una facoltà dell’obbligato, ma può essere disposto solo da un provvedimento del giudice

Cass. civ., sez. III, 13 aprile 2021, n. 9700

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi