Maltrattamenti in famiglia anche in caso di di convivenza non stabile

No alla sospensione della responsabilità genitoriale se nel procedimento non viene nominato il curatore speciale del minore
21 settembre 2021
Basta un episodio violento davanti al figlio a far scattare l’addebito
21 settembre 2021

 

Per la configurabilità del delitto di maltrattamenti, il dato essenziale è rappresentato dall’instaurazione, tra autore e vittima, di un rapporto connotato da reciproche aspettative di mutua solidarietà e assistenza; se questo esiste e se, dunque, sussistano tra costoro strette relazioni dalle quali dovrebbero derivare rispetto e solidarietà, non è nemmeno necessaria una stabile o prolungata convivenza, potendo il reato configurarsi anche qualora la coabitazione sia di breve durata, instabile o anomala

Cass. penale sentenza 34838, sezione Sesta Penale del 20-09-2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi