Madre che usa il figlio da strumento contro il padre perde l’affidamento

Cuoricini via WhatsApp…scatta l’addebito
1 giugno 2022
Figlio maggiorenne che spaccia perde l’assegno
1 giugno 2022

 

Il comportamento della madre – che condiziona, fino alla totale compromissione, il rapporto del figlio con l’altro genitore facendo del minore lo strumento delle sue rivendicazioni nei confronti del coniuge, ponendo in essere ininterrottamente una infinita serie di ostacoli al loro rapporto – è idoneo a giustificare l’adozione di provvedimenti giudiziali in ordine all’affido ed al collocamento del minore in favore del padre

Corte d’Appello di Roma sentenza 2879, sezione Persone e Famiglia del 02-05-2022

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi