Impignorabilità della prima casa: quando?

L’iscrizione a siti di incontri on line legittima l’addebito della separazione
23 aprile 2018
Pignoramento della casa famigliare: il coniuge assegnatario se ne deve andare?
24 aprile 2018

Il divieto di pignoramento della casa riguarda solo  l’Agente della Riscossione esattoriale. Quindi un creditore privato, come ad esempio la banca, può pignorare qualsiasi immobile del debitore, compreso quello di residenza.

Il divieto non riguarda la «prima» casa, ma «l’unica». Se  il debitore è titolare di altri immobili o quote di immobili sono  tutti pignorabili. Quindi per non vedersi pignorare la casa occorre non essere proprietari di altri beni immobili. Perché poi possa essere impignorabile, la casa non deve essere di lusso (non deve cioè essere accatastata nelle categorie A/8 e A/9), deve essere adibita a civile abitazione (è pignorabile ad esempio l’ufficio) e deve essere eletta a residenza.

Se la casa non è l’unica, è pignorabile a condizione che il debito sia superiore a 120mila euro e la somma del valore di tutti gli immobili di proprietà del contribuente superi 120mila euro.

Se la casa è l’unica, il divieto di pignoramento non esclude la possibilità di iscrivere l’ipoteca ma solo  se il debito è superiore a 20mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi