Il figlio adolescente sceglie dove vivere e come frequentare il genitore non collocatario

Il coniuge si scopre omosessuale: nessuna colpa, niente addebito
8 aprile 2015
E’ in coniuge fedifrago a dover dimostrare che il matrimonio, prima del tradimento, era già in crisi
9 aprile 2015

In materia di fanciullo minore di età, la letteratura di settore distingue tra cd. petits enfants e cd. grands enfants (con una terminologia adottata nel diritto francese): per i primi, prevale l’esigenza di protezione; per i secondi, l’esigenza di esercitare i diritti di libertà. Nella seconda categoria, certamente si annovera il sedicenne il quale, infatti, riceve già dalle norme vigenti un trattamento differenziato. In caso di separazione dei genitori, deve ritenersi che il grand enfant – salvo necessità particolari (es. in caso di patologie o incapacità di discernimento) – possa egli stesso scegliere il luogo in cui vivere e soprattutto organizzare con i genitori i tempi e i modi della frequentazione, così divenendo «soggetto» dei rapporti genitoriali e non più oggetto.

Trib. Milano, sez. IX civ., decreto 3 novembre 2014 (Pres. Dell’Arciprete, rel. Buffone)

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi