Dovere di fedeltà: la violazione non è sempre risarcibile

Assegno divorzile: occorre dimostrare il sacrificio (anche professionale)
22 marzo 2022
Fondo patrimoniale: requisiti di opponibilità e onere della prova
23 marzo 2022

 

La violazione del dovere di fedeltà, sebbene possa indubbiamente essere causa di un dispiacere per l’altro coniuge e possa provocare la disgregazione del nucleo familiare, non automaticamente è risarcibile, ma solo quanto l’afflizione superi la soglia della tollerabilità e si traduca, per le sue modalità o per la gravità dello sconvolgimento che provoca nell’altro coniuge, nella violazione di un diritto costituzionalmente protetto, primi tra tutti il diritto alla salute o alla dignità personale e all’onore
Corte d’Appello di Brescia  sentenza 274, sezione Terza del 28-02-2022

Comments are closed.

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi