Convivenza: l’ex partner non può essere buttato fuori di casa

L’animale non è una cosa, ma un essere senziente
22 marzo 2013
Cade dalle scale senza corrimano: risarcito il danno
25 marzo 2013

Il convivente non è un ospite: se l’amore finisce, l’ex partner proprietario della casa, che ne vuole recuperare la disponibilità esclusiva, deve concedere all’altro un termine congruo per trovare un’altra abitazione dove trasferirsi. Lo impone il principio di correttezza e buona fede.

Di più: l’ex convivente spogliato del possesso della casa in modo violento (ad esempio, “buttato” fuori di casa, privato delle chiavi per entrare, ecc…) può agire nei confronti dell’altro per la reintegra del possesso al fine di essere riammesso nell’abitazione dove ha avuto luogo la convivenza.

La famiglia di fatto, anche se non è regolata danessuna legge, ha comunque rilevanza giuridica, e non può essere equiparata a un rapporto di mera ospitalità.

Cassazione Civile n. 7214/2013

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi