Con la separazione le spese di vita raddoppiano e l’assegno per la moglie va diminuito

Suoceri invadenti, il figlio-marito è troppo influenzato
20 gennaio 2013
Per la moglie disabile l’assegno di mantenimento può essere raddoppiato
22 gennaio 2013

Va diminuito l’assegno per l’ex moglie se lo stipendio del marito non basta a far fronte alle spese aumentate per entrambi.

La separazione comporta infatti sempre un aumento dei costi di vita per i coniugi: due affitti da pagare, due case da mantenere, doppie bollette a cui far fronte, e così via.

Quindi, il principio per cui occorre garantire al congiuge debole un tenore di vita uguale a quello goduto durante la convivenza matrimoniale, deve far i conti con la situazione concreta: e se lo stipendio del marito non è tale da consentire alla moglie la conservazione del tenore precedente, perchè i costi di vita sono raddoppiati anche per lui, allora il mantenimento per il coniuge va diminuito.

Diversamente, solo l’uomo si troverebbe a far fatica ad arrivare alla fine del mese con le proprie entrate, e ciò sarebbe ingiusto. La Corte d’Appello di Ancona ha quindi ridotto l’assegno per la moglie stabilito dal Giudice perchè il marito aveva oggettive difficoltà a vivere con quello che gli restava.

 

 

 

 

 

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi