Assegno di divorzio: la Cassazione conferma la nuova linea

Affidamento esclusivo se il genitore si disinteressa del figlio
29 novembre 2017
No Amministratore di sostegno per il prodigo… decisione discutibile
30 novembre 2017

Mentre la questione sull’assegno divorzile è stata rimessa alle Sezioni Unite, la Corte di Cassazione continua ad adeguarsi al principio sancito con la sentenza numero 11504/2017, e con l’ordinanza numero 28326/2017 del 28 novembre accoglie il ricorso dell’ex marito contro la decisione della Corte d’appello che aveva confermato l’assegno  a favore della ex moglie, rinviando al Tribunale per la verifica del  possesso di mezzi di sostentamento adeguati da parte della donna e della sua effettiva impossibilità di lavorare.

In sintesi, oggi il Giudice decide sulla sussistenza del diritto all’assegno di divorzio valutando se il richiedente può considerarsi autosufficiente o meno. In caso di impugnazione della decisone o richiesta di revisione,  si dovrà tornare ad analizzare  il diritto all’assegno verificando se il beneficiario soddisfa effettivamente i requisiti  con esclusivo riferimento alla sua indipendenza o autosufficienza economica, che va desunta, principalmente:

  • dal possesso di redditi di qualsiasi specie,
  • dal possesso di cespiti patrimoniali mobiliari e immobiliari (tenuto conto degli oneri e del costo della vita),
  • dalla capacità e dalle effettive possibilità di lavoro personale,
  • dalla stabile disponibilità di una casa di abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi