Assegno divorzile all’ex moglie che ha lavorato ma ha anche consentito al marito di far carriera

Elevatissima conflittualità di coppia e incapacità di comunicazione: figlio affidato ai Servizi sociali
2 novembre 2021
Comunione legale dei beni e atti di disposizione intercorsi tra i coniugi
3 novembre 2021

Il mancato sacrificio di aspettative professionali ed economiche del coniuge cd. debole può incidere, riducendola, sulla componente perequativa-riequilibratrice dell’assegno di mantenimento, ma non azzerarla, ove risulti che il coniuge abbia con le proprie maggiori incombenze familiari comunque contribuito, oltre alla realizzazione della vita familiare, al successo professionale (ed economico) dell’altro coniuge e, conseguentemente, alla formazione del patrimonio familiare e personale di tale coniuge.

In particolare, la Corte d’Appello aveva applicato bene i principi sanciti dalle Sezioni Unite, non considerando il livello di autosufficienza economica secondo un parametro astratto , ma in concreto, tenendo conto del contributo fornito dalla ex moglie alla realizzazione della vita familiare e, conseguentemente, alla formazione del patrimonio familiare e personale dell’altro coniuge: era stato valorizzato il lungo periodo di convivenza tra i coniugi, durante il quale il marito si era dedicato con maggiore impegno, dedizione e serenità al proprio lavoro e alla propria realizzazione professionale , beneficiando effettivamente della attenzione e dell’accudimento prestato dalla coniuge alla figlia e all’ambiente domestico, nonostante la signora abbia comunque svolto in pieno il proprio lavoro di insegnante

Cassazione civile, sez. VI-1, ordinanza 20 ottobre 2021, n. 29195.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi