Pedone investito fuori dalle strisce: no al risarcimento del danno

Al coniuge superstite separato non spetta il diritto d’abitazione nella ex casa familiare
4 luglio 2014
L’erede non può impugnare il matrimonio del defunto incapace
7 luglio 2014

Niente risarcimento al pedone investito mentre attraversa la strada fuori dalle strisce, soprattutto se l’automobilista procedeva a velocità moderata e non ha commesso infrazioni.
Ad affermarlo è la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 15279 del 3 luglio 2014, ha rigettato il ricorso di una donna investita al semaforo allorchè, attraversata la strada passando tra le autovetture ferme, veniva travolta da un motociclista che procedeva a velocità moderata.
In caso di investimento del pedone, la responsabilità del conducente è esclusa quando risulti provato che non vi era da parte di quest’ultimo alcuna possibilità di prevenire l’evento, situazione che ricorre quando il pedone abbia tenuto una condotta imprevedibile, sicchè il conducente si sia trovato nell’oggettiva impossibilità di avvistarlo e comunque di osservarne tempestivamente i movimenti.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi