Impignorabilità dell’assegno sociale accreditato in conto corrente

La morte del nonno che aiutava la madre implica aumento del mantenimento
6 febbraio 2019
Pensione e automobile del disabile sono pignorabili?
7 febbraio 2019

Con la sentenza n. 12 del 2019 la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale, in riferimento all’art. 3 Cost., dell’art. 23, comma 6, D.L. 27 giugno 2015, n. 83, convertito, con modificazioni, nella L. 6 agosto 2015, n. 132, nella parte in cui prevede che la pignorabilità relativa, ossia per la sola eccedenza dalla parte necessaria ad assicurare mezzi adeguati alle esigenze di vita del pensionato, nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, delle somme dovute a titolo di prestazioni pensionistiche, si applichi esclusivamente alle procedure esecutive iniziate successivamente alla data di entrata in vigore del predetto D.L. (27 giugno 2015), anziché a tutte le procedure pendenti alla medesima data, poiché il diverso regime temporale previsto per le procedure pendenti alla data di entrata in vigore del D.L. n. 83/2015 è irragionevole.

Corte costituzionale, sentenza 31 gennaio 2019, n. 12

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi