Genitore irregolare in Italia, autorizzazione a permanere se c’è l’interesse del minore

L’affido condiviso è sempre la regola, anche se i genitori sono lontani
2 aprile 2019
Conto corrente in comunione: il coniuge può spendere solo la metà
2 aprile 2019

L’autorizzazione alla permanenza del genitore irregolare sul territorio nazionale, concessa dal Tribunale per i Minorenni ai sensi e per gli effetti dell’art. 31, comma 3, d.lgs. n. 286/1998 (T.U. immigrazione), tutela, da un lato, il diritto del minore a ricevere l’assistenza e la cura da parte del proprio familiare in Italia e, dall’altro, il diritto del familiare a prestare assistenza al minore, in ragione della tutela di quel particolare bene della vita costituito dall’unità della famiglia e dal reciproco sostegno tra i suoi membri. La posizione del familiare è subordinata a quella del minore, titolare di un interesse che costituisce l’oggetto primario della tutela apprestata dalla disposizione normativa in esame

Corte d’Appello Salerno 15 gennaio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi