Divorzio in fase presidenziale: l’assegno è ancora “di separazione”

Rottura della convivenza e contributi dati per la casa comune
3 novembre 2018
Coniugi in comunione: il bene acquistato da uno dei due in contanti è comune
7 novembre 2018

Nella fase presidenziale il Giudice non è chiamato a formulare un’anticipazione del giudizio relativo alla sussistenza dei requisiti per il riconoscimento dell’assegno di divorzio, che presenta altri presupposti e consegue al mutamento di status derivante dalla pronuncia di scioglimento degli effetti del matrimonio. In tale fase, infatti, si deve soltanto verificare se nelle more si siano prodotti fatti nuovi che giustifichino una modifica delle previsioni assunte in sede di separazione.

Di conseguenza, il nuovo indirizzo giurisprudenziale inaugurato da Cass. 11504/2017 (ormai peraltro superato dalla sentenza delle Sezioni Unite n. 18287/2018potrà trovare applicazione con la sentenza che dichiara il divorzio ma non prima.

Poiché pertanto, nel caso di specie, i redditi delle parti non hanno subito modifiche apprezzabili, la Corte d’appello ripristina l’assegno stabilito in sede di separazione in favore della ricorrente.

Corte D’app. 4 ottobre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
partner google apps italia web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi