Accesso abusivo al conto corrente del coniuge è reato

Assegno di divorzio all’ex moglie senza pensione
14 aprile 2018
Gli assegni familiari per i figli non sono inclusi nell’assegno di mantenimento
17 aprile 2018
Commette accesso abusivo a un sistema informatico il coniuge che accede ai dati del conto corrente dell’altro in mancanza di  autorizzazione.
La condotta non è scriminata ex art. 51 c.p. dalla circostanza che i dati sarebbero serviti per difendersi nell’ambito del procedimento di separazione: tale norma non può spingersi, infatti, al punto da giustificare intromissioni indebite nella sfera di riservatezza della controparte processuale, neppure ove si invochi un diritto di difesa particolarmente ampio.
Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, quinta sezione penale, nella sentenza n. 14627/2018  rigettando il ricorso di un marito condannato in sede di merito per il reato di cui all’art. 615-ter, comma 1, cod. pen.
L’uomo era ritenuto colpevole per aver  consultato i dati relativi al conto corrente intestato alla moglie tramite un accesso abusivo a sistema informatico, nonostante gli fosse stata revocata la delega a operare online. Dopo averne preso visione, l’uomo aveva stampato gli estratti conto e li aveva prodotti nell’ambito del procedimento di  separazione.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi